Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni. Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta che possiamo mettere questi tipi di cookies sul vostro dispositivo.

    Leggi Privacy Policy

    View e-Privacy Directive Documents

Andrea Lilli Contemporaneo

Home / Nuova luce / Il restauro: un’azione contemporanea che illumina l’attualità dell’arte
A+ R A-

Il restauro: un’azione contemporanea che illumina l’attualità dell’arte

E-mail Stampa PDF

Il Lotto ritrovato
Torna a Recanati il monumentale Polittico di San Domenico
Enel protagonista

Il video:

video-restauro-lotto1

Ed è festa grande per la città e per la regione di Lorenzo Lotto; un Lotto tutto marchigiano che ha ridefinito il volto di queste colline con la sua immensità, profondità, umanità, tenerezza. Il Lotto amatissimo, comprensibilissimo, leggibile, facile, imitabile, raccontabile..... per la gioia di chiunque. Dall'esperto alla persona che lo guarda, lo scopre, lo incontra per la prima volta. In genere si da per scontato che tutti sappiano, che tutti conoscano, che tutti abbiano sedimentato forme, luci, parole, personaggi che consentono di collocare anche storicamente, questo o quell'artista, o quel poeta. Ma a volte non è così. E per il Lotto questo non è necessario. I suoi volti, occhi, mani di Madonne come di gentiluomini dell'epoca sono spesso quelle di contadini e proletari, oppure di dame e cavalieri. Ma in entrambi i casi espressioni, emozioni, sguardi, gesti veloci, attese ed incontri sono gli stessi dei nostri giorni. Attualità dell'arte e dell'artista; come se il tempo acuisse ed amplificazione la verità e il calore delle vicende umane.

Le storie narrate dal grande polittico nulla hanno perduto della loro intensità e verità. Ed è anche il miracolo del restauro: un'azione contemporanea che illumina l'attualità dell'arte. Contemporaneità perché non si tratta solo di recuperare, di riportare a brillare colori un po' appassiti oppure alterati e a volte manomessi da precedenti interventi; o di eliminare danneggiamenti. Restaurare significa dare nuova vita, significa riabitare spazi e luoghi, ridefinire e sottolineare identità, condividere bellezza, usare e fruire di quanto ci appartiene per diritto di nascita o di eredità culturale. Il restauro del grande polittico, che vede insieme istituzioni ma anche aziende e soggetti professionali tra i più quotati a livello internazionale potrà stimolare nuova attenzione per ulteriori iniziative di recupero e di vera e propria riqualificazione di spazi urbani, così come di borghi anche periferici con evidenti positive conseguenze economiche non solo di tipo turistico. Avviare e completare un'operazione di restauro significa far riaffiorare un comparto di piccole grandi botteghe, laboratori, centri di studio e di ricerca che sono da sempre vanto e tradizione italiana, ma anche marchigiana.

Cultura ed economia: binomio o sinonimo?

Ascoltando gli interventi di ieri, fatti in contemplazione del Lotto ritrovato, forse si propende per la seconda ipotesi.

Hanno detto: Pietro Marcolini, Bruno Roberto Bruni, Giovanni Carlo Federico Villa, Andrea Marinelli, Giovanni Carlo Federico Villa, Luciano Martelli, Piergiovanni Ceregioli.

Info: Comunicato stampa - Terre di Lotto - Musei Marche - Villa Colloredo Mels - Gabriella Papini

Andrea Lilli
slide show
facebook    twitter

Login

Sign in

*
*
*
*
*

* Field is required